Opportunità di investimento a Dubai: le cose da sapere

Opportunità di investimento a Dubai: le cose da sapere

Reidin e Global Capital Partners ha condotto un'indagine sugli investimenti a Dubai, evidenziando l'elevato rendimento dei beni immobili che negli ultimi 10 anni hanno raggiunto il 120%. Investire a Dubai è sicuramente redditizio, ma ci sono ancora diversi dubbi che assalgono gli investitori. A tal proposito è opportuno sfatare alcuni miti per chiarire maggiormente la situazione se stai pensando di investire nei beni immobili a Dubai. Innanzitutto non è necessario essere dei milionari per fare investimenti intelligenti. Quando si sente nominare Dubai subito vengono in mente yacht, panfili e sceicchi, ma in realtà anche investendo cifre modeste è possibile ottenere dei buoni risultati. Bisogna investire in base alle proprie necessità ed al budget a disposizione.

Anche Dubai è stata colpita dalla crisi mondiale del 2008 che ha mandato a gambe all'aria l'intero sistema monetario mondiale, e gli investimenti negli immobili rappresentano una strada piuttosto incerta. I beni immobili, come gli stock e le altre tipologie di investimento di proprietà, hanno naturalmente i loro alti e bassi e quindi non è facile stabilire con precisione quando acquistare. Tuttavia questi continui saliscendi sono più prevedibili rispetto ad altri mercati, quindi bisogna eseguire una ricerca capillare per investire intelligentemente ed acquistare proprietà che garantiscono una buona rendita nel tempo.

A differenza di quanto si possa pensare Dubai non è un paradiso fiscale, in quanto tutte le società operative nella zona devono pagare un'imposta in base al proprio reddito. I tassi di imposta vengono calcolati secondo una scala scorrevole che può arrivare fino al 55%. In base al decreto fiscale sul reddito di Dubai però solo le società di petrolio e di gas sono tenute a pagare le tasse stabilite nell'accordo di concessione, mentre le succursali delle banche estere devono pagare un'imposta forfettaria pari al 20% sui profitti annuali. Il reddito imponibile delle banche viene invece calcolato secondo il bilancio di revisione contabile. In base all'Ordinanza sull'imposta sul reddito di Dubai del 1969, ed il decreto fiscale sul reddito di Dubai tutte le aziende che svolgono attività commerciali sono soggette all'imposizione.

Se decidi di investire in un bene immobile devi scegliere con cura il quartiere, di cui bisogna analizzare attentamente le caratteristiche. Ad esempio la presenza di una scuola, di uffici, di aziende e di parchi è sicuramente sinonimo di un buon quartiere. In questo modo sarà più facile affittare una proprietà o venderla in un secondo momento. A Dubai inoltre nella maggior parte dei casi è possibile rinnovare il visto a cadenza triennale, in quanto si può vivere qui anche senza aver ottenuto o richiesto la cittadinanza. Se decidi di trasferirti a Dubai ti consiglio di rivolgerti ad un servizio di traduzioni arabo italiano per cogliere al volo le giuste opportunità di business.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi